sab 21 ottobre 2017
HomepageHome | Mappa sitoMappa sito 
PRESTAZIONI | SEDI E CONTATTI | MEDICI | FARMACIE | STRUTT. ACCRED. | TEMPI ATTESA  
Azienda
 » Presentazione
 » Struttura e ruolo
 » Direzione strategica
 » Dipartimenti
 » Distretti
 » Programmazione
 » Progetti
 » Trasparenza
 » Regolamenti
 » Codice etico
 » Codice comportamentale
 » Comitato Unico di Garanzia
Servizi ai cittadini
 » Carta dei servizi
 » Il medico e il pediatra
 » Tessera sanitaria CRS
 » Prenota esami in Farmacia
 » Assistenza alla gravidanza
 » Vaccinazioni
 » Dipendenze
 » Consultori familiari
 » Disabili
 » Anziani
 » Assistenza farmaceutica
 » Nucleo Malattie Rare
 » Conciliazione tempi di vita e lavoro
 » Promozione della Salute
 » Screening oncologici
 » Famiglie fragili
 » Percorso nascita - Carta dei Servizi
 » Cure Intermedie
 » Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA)
 » Comunità Amica dei Bambini
 » Protezione Giuridica
Servizi alle aziende
 » Sicurezza luoghi di lavoro
 » Allevamenti e zootecnia
 » Servizio Igiene e Alimenti
 » Visite fiscali
 » Igiene edilizia
 » DIAP
 » Assistenza alle imprese
 » Impiantistica
Servizi sul territorio
 » Archivio Prestazioni ASL
 » Medici di famiglia
 » Farmacie e turni
 » RSA - Case di riposo
 » Strutture accreditate
 » Protesica (Prescrittori e Fornitori)
 » Laurea Assistenza Sanitaria
Servizi online
 » Visite fiscali
Albo Pretorio
 » Albo online ATS
News e Media
 » Ufficio Stampa
 » Archivio eventi e news
 » Archivio modulistica
 » Pubblicazioni
 » Archivio documenti
 » Scioperi ed adesioni
Bilanci aziendali
 » Bilanci aziendali
Concorsi e avvisi
 » Concorsi e avvisi
Gare
 » Gare
 » Albo fornitori
Contatti
 » URP
 » URP - Modulo online
 » UPT - Ufficio Pubblica Tutela
 » Emergenza Veterinaria
Amministr. Trasparente
 » Amministrazione Trasparente
 » Disposizioni generali
 » Organizzazione
 » Consulenti e Collaboratori
 » Personale
 » Bandi di concorso
 » Performance
 » Enti controllati
 » Attività e procedimenti
 » Provvedimenti
 » Controlli sulle imprese
 » Bandi di gara e contratti
 » Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
 » Bilanci
 » Beni immobili e gestione patrimonio
 » Controlli e rilievi sull'amministrazione
 » Servizi erogati
 » Pagamenti dell'amministrazione
 » Opere pubbliche
 » Pianificazione e governo del territorio
 » Informazioni ambientali
 » Strutture sanitarie private accreditate
 » Interventi straordinari e di emergenza
 » Altri contenuti
Area riservata
 » Accedi
« Indietro | Sei in: Servizi ai cittadini > Conciliazione tempi di vita e lavoro

Conciliazione tempi di vita e lavoro

Programma regionale di conciliazione biennio 2014-2015
 
Il 12 dicembre 2013 la Giunta Regionale ha approvato la Delibera 1081 relativa alla valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari e delle reti di imprese che offrono servizi di welfare.
 
Il provvedimento ha l’obiettivo di sviluppare e consolidare sul territorio regionale le politiche di conciliazione famiglia-lavoro, attraverso:
  • Il consolidamento delle reti territoriali di conciliazione e la definizione della nuova governance di sistema
  • La definizione delle linee guida che vanno a individuare i nuovi obiettivi strategici e azioni che i territori dovranno sviluppare nel prossimo biennio attraverso la presentazione di piani di azioni territoriali da parte delle alleanze territoriali
  • L’approvazione dello schema di accordo di partenariato pubblico-privato finalizzato a sostenere la costruzione e lo sviluppo di politiche e di azioni integrate volte a favorire la Conciliazione famiglia lavoro.
 
Obiettivi
 
  • Rilanciare la contrattazione aziendale quale leva strategica per aumentare salari e produttività, attraverso l’adozione di modelli organizzativi flessibili volti a favorire nuova occupazione, forme di conciliazione e di welfare aziendale 
  • Rafforzare le misure per l’inserimento lavorativo delle donne anche attraverso l’autoimprenditorialità e promuovere la parità tra uomini e donne e la conciliazione tra vita professionale e privata, attraverso obiettivi specifici e conseguenti azioni, misurabili con indicatori di risultati coerenti con i Regolamenti comunitari e l’Accordo di Parternariato 
  • Sostenere l’occupazione femminile, attraverso azioni prioritarie nell’ambito della qualificazione e accessibilità dei servizi di conciliazione, dell’introduzione di elementi di flessibilità nell’organizzazione del lavoro, della promozione di misure di welfare aziendale ed interaziendale, dell’attivazione di nuove opportunità di lavoro e di qualificazione dei profili professionali nel settori e della conciliazione e dello sviluppo di pari opportunità 
  • Promuovere interventi a favore delle politiche territoriali di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari, attraverso lo sviluppo e il potenziamento dell’esperienza dei partenariati territoriali, finalizzati a rispondere ai bisogni locali di conciliazione 
  • Migliorare l’offerta di servizi/interventi di cura e di altri servizi alla persona, tra cui i servizi socio educativi per l’infanzia, rendendoli maggiormente accessibili, flessibili e modulabili in risposta alle sempre più articolate esigenze di conciliazione famiglia-lavoro 

Il 31 Marzo 2014 è stato sottoscritto il nuovo “Accordo per la Valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione famiglia – lavoro e delle reti di imprese” , con il quale il territorio di Cremona recepisce la normativa regionale e si propone di:
  • consolidare e potenziare la rete di partners pubblico-privati per recepire e promuovere politiche concrete per la conciliazione;
  • implementare processi di conciliazione con particolare attenzione alle micro piccole e medie imprese.
Le azioni che la rete svilupperà nel biennio 2014-2016 sono state definite nel dettaglio attraverso il “Piano Territoriale per la Conciliazione” che è stato validato da Regione Lombardia il 5 agosto 2014.

 

documentidocumenti
     DocsAttuazione Piano Territoriale Conciliazione - biennio 2014 - 2015 12/01/2015 Docs   » Vai
torna a inizio pagina  
© 2005-2017 ATS Val Padana - Sede territ. di Cremona - Tutti i diritti riservati
Centralino: 0372 4971 | email generale: dirgen@aslcremona.it
PEC: protocollo@pec.ats-valpadana.it | P.IVA e C.F. 02481970206
Sede legale: Via dei Toscani, 1 - 46100 Mantova