mer 15 agosto 2018
HomepageHome | Mappa sitoMappa sito 
PRESTAZIONI | SEDI E CONTATTI | MEDICI | FARMACIE | STRUTT. ACCRED. | TEMPI ATTESA  
Azienda
 » Presentazione
 » Struttura e ruolo
 » Direzione strategica
 » Dipartimenti
 » Distretti
 » Programmazione
 » Progetti
 » Trasparenza
 » Regolamenti
 » Codice etico
 » Codice comportamentale
 » Comitato Unico di Garanzia
Servizi ai cittadini
 » Carta dei servizi
 » Il medico e il pediatra
 » Tessera sanitaria CRS
 » Prenota esami in Farmacia
 » Assistenza alla gravidanza
 » Vaccinazioni
 » Dipendenze
 » Consultori familiari
 » Disabili
 » Anziani
 » Assistenza farmaceutica
 » Nucleo Malattie Rare
 » Conciliazione tempi di vita e lavoro
 » Promozione della Salute
 » Screening oncologici
 » Famiglie fragili
 » Percorso nascita - Carta dei Servizi
 » Cure Intermedie
 » Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA)
 » Comunità Amica dei Bambini
 » Protezione Giuridica
Servizi alle aziende
 » Sicurezza luoghi di lavoro
 » Allevamenti e zootecnia
 » Servizio Igiene e Alimenti
 » Visite fiscali
 » Igiene edilizia
 » DIAP
 » Assistenza alle imprese
 » Impiantistica
Servizi sul territorio
 » Archivio Prestazioni ASL
 » Medici di famiglia
 » Farmacie e turni
 » RSA - Case di riposo
 » Strutture accreditate
 » Protesica (Prescrittori e Fornitori)
 » Laurea Assistenza Sanitaria
Servizi online
 » Visite fiscali
Albo Pretorio
 » Albo online ATS
News e Media
 » Ufficio Stampa
 » Archivio eventi e news
 » Archivio modulistica
 » Pubblicazioni
 » Archivio documenti
 » Scioperi ed adesioni
Bilanci aziendali
 » Bilanci aziendali
Concorsi e avvisi
 » Concorsi e avvisi
Gare
 » Gare
 » Albo fornitori
Contatti
 » URP
 » URP - Modulo online
 » UPT - Ufficio Pubblica Tutela
 » Emergenza Veterinaria
Amministr. Trasparente
 » Amministrazione Trasparente
 » Disposizioni generali
 » Organizzazione
 » Consulenti e Collaboratori
 » Personale
 » Bandi di concorso
 » Performance
 » Enti controllati
 » Attività e procedimenti
 » Provvedimenti
 » Controlli sulle imprese
 » Bandi di gara e contratti
 » Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
 » Bilanci
 » Beni immobili e gestione patrimonio
 » Controlli e rilievi sull'amministrazione
 » Servizi erogati
 » Pagamenti dell'amministrazione
 » Opere pubbliche
 » Pianificazione e governo del territorio
 » Informazioni ambientali
 » Strutture sanitarie private accreditate
 » Interventi straordinari e di emergenza
 » Altri contenuti
Area riservata
 » Accedi
« Indietro | Sei in: Servizi ai cittadini > Nucleo Malattie Rare > Diagnosi di malattia rara

Diagnosi di malattia rara

Diagnosi di malattia rara: il percorso del paziente

1) La diagnosi
Lo specialista che opera nel Presidio di Rete per le Malattie Rare è l'unico che può certificare la diagnosi di malattia rara.
Il medico di famiglia o lo specialista che sospettano una delle malattie rare incluse nell'apposito elenco ministeriale deve indirizzare il paziente presso uno dei Presidi di rete per le Malattie Rare in grado di garantire la diagnosi della malattia sospettata, nonchè delle eventuali indagini genetiche sui familiari.
Dopo aver accertato la diagnosi di malattia rara, lo specialista del Presidio predispone per l'assistito:
a. la certifcazione di diagnosi di malattia rara, valida anche al fine di ottenere l'esenzione ticket;
b. la scheda per la prescrizione dei farmaci (Piano terapeutico personalizzato);
c. Se del caso scheda per la stesura del programma riabilitativo individuale (sub allegato C dell'allegato 4 DGR 8884/2009)
I Presidi di Rete sono individuati dalle Regioni in base a documentata esperienza nell'ambito delle attività diagnostiche e terapeutiche specifiche per alcune delle malattie rare contenute nell'elenco ministeriale.
Il Presidio di riferimento eroga le prestazioni finalizzate alla diagnosi della malattia specifica in regime di esenzione dalla partecipazione alla spesa (ticket). Nel caso in cui sia necessario fare diagnosi di malattia rara di origine ereditaria, il Presidio di rete prescrive le indagini genetiche sui familiari dell'assistito, in regime di esenzione dai costi

2) L'esenzione
Per richiedere ed ottenere l'esenzione ticket è necessario presentare presso l'Ufficio Scelta e Revoca del distretto di residenza il certificato di diagnosi di malattia rara rilasciato dallo Specialista del Presidio di riferimento. L'esenzione ticket consente all'assistito di poter accedere alle prestazioni di assistenza sanitaria utili per la diagnosi, il trattamento, il monitoraggio e la prevenzione di ulteriori aggravamenti della malattia rara.
Per le tre seguenti patologie rare:
a) Alterazioni congenite del ferro - emocromatosi ereditaria
b) Sprue celiaca (Morbo Celiaco)
c) Sindrome di Down
il certificato per ottenere l'esenzione ticket può essere rilasciato dagli specialisti di struttura pubblica o privata accreditata abilitate al rilascio delle certificazioni per patologie croniche o dal medico del Distretto dell'ASL su presentazione di documentazione clinica rilasciata da struttura pubblica o privata accreditata.
L'attestato di esenzione per malattia rara che viene rilasciato dall'ASL ha validità illimitata

3) L'assistenza farmaceutica
Ai pazienti affetti dalle malattie rare di cui al Decreto Ministeriale 279/2001 possono essere forniti gratuitamente:
- tutti i farmaci registrati sul territorio nazionale, di classe A (compresi quelli di fascia H) e di classe C specifici per la malattia rara in esenzione
- i farmaci inseriti nell'elenco predisposto dall'AIFA ai sensi della legge 648/96
- i farmaci registrati all'estero previsti dai protocolli clinici conocrdati dai Presidi di rete con il Centro Interregionale di Riferimento (CIR)
Allo scopo, i lcompetente medico specialista del Presidio di rete predisporrà il piano terapeutico attraverso la compilazione della scheda per le malattie rare per la prescrizione dei farmaci. Copie di detta scheda dovranno essere fatte pervenire al medico curante dell'assistito (medico di medicina generale o pediatra di famiglia) e all'ASL di residenza dell'assistito.
Per l'ASL della Provincia di Cremona le schede vanno indirizzate a:
ASL della Provincia di Cremona - Servizio Farmaceutico Via San Sebastiano 14 - 26100 Cremona telefono 0372/497.378 fax 0372/497.382
La fornitura dei farmaci potrà avvenire:
- tramite il Presidio di Rete per un primo ciclo terapeutico, durante la visita ambulatoriale;
- direttamente dal Presidio di Rete o dalla Farmacia interna quando la complessità clinica e gestionale della patologia trattata renda necessaria la presa in carico ospedaliera dell'assistito;
- direttamente dall'ASL di Cremona - Servizio Farmaceutico dell'assistito previo accordo con il Presidio di Rete interessato;
- dalle farmacie convenzionate su ricetta predisposta dal medico di famiglia sulla base del Piano terapeutico personalizzato, riportante il codice di esenzione della patologia.

 
 

torna a inizio pagina  
© 2005-2018 ATS Val Padana - Sede territ. di Cremona - Tutti i diritti riservati
Centralino: 0372 4971 | email generale: dirgen@aslcremona.it
PEC: protocollo@pec.ats-valpadana.it | P.IVA e C.F. 02481970206
Sede legale: Via dei Toscani, 1 - 46100 Mantova