ven 20 ottobre 2017
HomepageHome | Mappa sitoMappa sito 
PRESTAZIONI | SEDI E CONTATTI | MEDICI | FARMACIE | STRUTT. ACCRED. | TEMPI ATTESA  
Azienda
 » Presentazione
 » Struttura e ruolo
 » Direzione strategica
 » Dipartimenti
 » Distretti
 » Programmazione
 » Progetti
 » Trasparenza
 » Regolamenti
 » Codice etico
 » Codice comportamentale
 » Comitato Unico di Garanzia
Servizi ai cittadini
 » Carta dei servizi
 » Il medico e il pediatra
 » Tessera sanitaria CRS
 » Prenota esami in Farmacia
 » Assistenza alla gravidanza
 » Vaccinazioni
 » Dipendenze
 » Consultori familiari
 » Disabili
 » Anziani
 » Assistenza farmaceutica
 » Nucleo Malattie Rare
 » Conciliazione tempi di vita e lavoro
 » Promozione della Salute
 » Screening oncologici
 » Famiglie fragili
 » Percorso nascita - Carta dei Servizi
 » Cure Intermedie
 » Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA)
 » Comunità Amica dei Bambini
 » Protezione Giuridica
Servizi alle aziende
 » Sicurezza luoghi di lavoro
 » Allevamenti e zootecnia
 » Servizio Igiene e Alimenti
 » Visite fiscali
 » Igiene edilizia
 » DIAP
 » Assistenza alle imprese
 » Impiantistica
Servizi sul territorio
 » Archivio Prestazioni ASL
 » Medici di famiglia
 » Farmacie e turni
 » RSA - Case di riposo
 » Strutture accreditate
 » Protesica (Prescrittori e Fornitori)
 » Laurea Assistenza Sanitaria
Servizi online
 » Visite fiscali
Albo Pretorio
 » Albo online ATS
News e Media
 » Ufficio Stampa
 » Archivio eventi e news
 » Archivio modulistica
 » Pubblicazioni
 » Archivio documenti
 » Scioperi ed adesioni
Bilanci aziendali
 » Bilanci aziendali
Concorsi e avvisi
 » Concorsi e avvisi
Gare
 » Gare
 » Albo fornitori
Contatti
 » URP
 » URP - Modulo online
 » UPT - Ufficio Pubblica Tutela
 » Emergenza Veterinaria
Amministr. Trasparente
 » Amministrazione Trasparente
 » Disposizioni generali
 » Organizzazione
 » Consulenti e Collaboratori
 » Personale
 » Bandi di concorso
 » Performance
 » Enti controllati
 » Attività e procedimenti
 » Provvedimenti
 » Controlli sulle imprese
 » Bandi di gara e contratti
 » Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
 » Bilanci
 » Beni immobili e gestione patrimonio
 » Controlli e rilievi sull'amministrazione
 » Servizi erogati
 » Pagamenti dell'amministrazione
 » Opere pubbliche
 » Pianificazione e governo del territorio
 » Informazioni ambientali
 » Strutture sanitarie private accreditate
 » Interventi straordinari e di emergenza
 » Altri contenuti
Area riservata
 » Accedi
« Indietro | Sei in: Servizi ai cittadini > Screening oncologici > Screening Mammografico

Screening Mammografico


Il tumore alla mammella è il tumore più diffuso tra le donne nei Paesi occidentali ma è anche uno dei tumori che possono essere più facilmente e precocemente individuati grazie ad un semplice esame , la mammografia.

  • La mammografia è un esame radiologico eseguito a ciascuna delle due mammelle.; dura solo qualche minuto,  non prevede né punture né prelievi, può solo provocare un leggero dolore dovuto alla compressione della  ghiandola mammaria Gli apparecchi utilizzati sono di ultima generazione  e pertanto  il rischio di assorbimento di radiazioni nocive è estremamente basso ;
  • La mammografia viene offerta ogni due anni a tutte le donne in età compresa tra i 50 e i 69 anni appartenenti all’anagrafe assistiti dell’ASL di Cremona;
  • Esse vengono invitate tramite lettera riportante già  la data, l’orario e la sede dell’appuntamento;
  • L’esame avviene su base esclusivamente volontaria , è completamente gratuito e non necessita della ricetta del medico;
  • La mammografia è letta da due esperti radiologi;
  • Se l’esito è negativo, il referto viene inviato a casa;
  • In caso di esito dubbio o positivo , la donna viene contattata direttamente dal centro radiologico dove è stata eseguito l’esame ed indirizzata ad eseguire esami più approfonditi in grado di confermare la presenza di eventuali alterazioni riscontrate all’esame mammografico: radiografie aggiuntive, visita senologica, ecografia mammaria, ecc.. Nella maggior parte dei casi, questi accertamenti si risolvono con un esito di normalità. In caso contrario, gli approfondimenti saranno integrati con ulteriori esami tipo la biopsia mammaria che permettono di diagnosticare e trattare i tumori in stadio iniziale e quindi con una prognosi estremamente favorevole;
  • Anche questi ulteriori accertamenti risultano completamente gratuiti per le pazienti;
  • I centri convenzionati per l’esecuzione della mammografia sono i seguenti:

Cremona 
  • Azienda Ospedaliera "Istituti Ospitalieri di Cremona"
  • Casa di Cura Ancelle della Carità
  • Casa di Cura San Camillo
  • Lega Tumori
Casalmaggiore
  • Presidio Ospedaliero di Oglio Po
Soresina
  • Polo sanitario Nuovo Robbiani
Crema
  • Azienda Ospedaliera "Ospedale Maggiore di Crema"
  • Sanitas Diagnostica srl
 
Rivolta d'Adda
  • Ospedale di Rivolta d’Adda
Per saperne di più contatta il Centro Screening ASL Cremona al nr  verde 800 318999 dal lunedi al venerdi dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e il mercoledi pomeriggio dalle ore 14 alle ore 16 oppure invia una e-mail centrotumori@aslcremona.it

Report screening mammografico ASL Cremona

Lo screening mammografico in provincia di Cremona è attivo dall’anno 2000 ed ha cadenza biennale. Ad ogni round vengono invitate circa 45.000 donne numero che corrisponde alla popolazione femminile della Provincia di Cremona di età compresa tra i 50 e i 69 anni.
I risultati, come si vede dal grafico sottostante, soprattutto in termini di riduzione della mortalità, sono  estremamente incoraggianti
 
Trend di mortalità per tumore della mammella (Fonte: DWH ASL CR) 24




Nel 2010 è stato valutato nella nostra ASL l’impatto che lo screening ha sulla sopravvivenza tra le donne con tumore alla mammella . Studiando per 4 anni tutte le donne a cui era stato diagnosticato questo tumore nel corso degli anni 2005 e 2006 , sia con lo screening che per accesso spontaneo alla diagnosi, si è appurato che le donne che si sottopongono a screening hanno un rischio di mortalità ridotto di circa 85% rispetto alle donne che non fanno screening. Inoltre nelle donne che avevano effettuato lo screening, il tumore era stato diagnosticato ad uno stadio più iniziale, e la cura aveva richiesto minori ricoveri, con minor impatto della malattia sulla qualità della vita. Questo dimostra che con lo screening si può fare davvero una diagnosi precoce e salvare la propria vita. 
 
PECCATO CHE SOLO 6 DONNE SU 10 RISPONDANO AL NOSTRO INVITO!


 


torna a inizio pagina  
© 2005-2017 ATS Val Padana - Sede territ. di Cremona - Tutti i diritti riservati
Centralino: 0372 4971 | email generale: dirgen@aslcremona.it
PEC: protocollo@pec.ats-valpadana.it | P.IVA e C.F. 02481970206
Sede legale: Via dei Toscani, 1 - 46100 Mantova